Seleziona una pagina

Se segui una dieta povera di carboidrati, senza dubbio una gustosa fettina ai ferri può essere una valida alternativa a pasta e pane. Ma quale carne scegliere? Per esempio, quante calorie sono contenute nella carne di bovino adulto e quanto questa opzione può essere preferita alle altre tipologie di carne sul mercato? Vediamolo insieme.

Tipi di carne, tagli e apporto calorico

Come ben sappiamo, la carne è divisa in diverse categorie, di cui le principali sono carni bianche e carni rosse. Le carni bianche più comuni sono pollo e tacchino, quelle rosse invece manzo, vitello e maiale. Qui abbiamo una prima differenziazione, dato che in via generica le carni bianche contengono meno calorie di quelle rosse.

Un altro punto di discrimine quando si parla di calorie contenute nella carne che si mangia, è senza dubbio il taglio che si è scelto: come già affrontato nel nostro articolo sui tagli della carne bovina, le parti dell’animale si dividono in diverse categorie anche in base alla quantità di grasso contenuta al loro interno. I tagli di terza categoria, per esempio, sono quelli più gustosi ma anche contenenti una maggior quantità di grasso e per conseguenza calorie. Quindi sarà chiaro come anche nel calcolo della calorie contenute nella carne di bovino adulto sia fondamentale il taglio di cui stiamo parlando.

Calorie della carne di bovino adulto in base ai tagli più comuni

Quindi, fatto questo breve preambolo, possiamo stilare una lista delle calorie contenute nei diversi tagli di carne di manzo, ponendo come base una quantità di 100 grammi. Eccole:

  • Bistecca fiorentina: 232 calorie
  • Filetto: 274 calorie
  • Lombata: 154 calorie
  • Lingua: 224 calorie
  • Punta di petto: 132 calorie
  • Braciola: 198 calorie
  • Bistecca di sottofiletto: 258 calorie
  • Roast beef: 139 calorie
  • Controfiletto: 132 calorie
  • Carne per brasato (per esempio quella per il nostro brasato al Barolo): 265 calorie
  • Trippa: 85 calorie

In base alle preparazioni più comuni, invece:

  • Tagliata di manzo: (200 gr di controfiletto, 5 gr di olio evo, sapori, sale e pepe) 285 calorie
  • Hamburger: 215 calorie
  • Carne macinata: dipende dalla percentuale di grasso contenuta al suo interno; si va dalle 332 calorie del macinato al 30% di grasso alle 176 di quello al 10%.
  • Costata di manzo ai ferri: (200 gr di costata, 5 gr di olio evo) 325 calorie

Carne di manzo: ti aiutiamo a scegliere

Questi sono i valori generali delle calorie contenute nei tagli di carne bovina e le relative preparazioni più comuni; ovviamente si tratta di valori medi che possono risultare diversi a seconda degli ingredienti e della quantità di grasso contenuta nel taglio di carne specifico. Se hai dubbi sul taglio di carne che sta acquistando, non esitare a chiedere ai banchi macelleria dei rivenditori Tallone: il macellaio non esiterà ad aiutarti nella scelta della tipologia di carne che fa al caso tuo.

Su questo sito si utilizzano cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Se vuoi saperne di più o modificare il consenso clicca su “Ulteriori informazioni”. Cliccando su “Accetta”,
effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi