Seleziona una pagina

Scegliere i coltelli da carne giusti non è un’operazione banale, perché ci sono delle regole e delle buone prassi che è buona cosa rispettare, per ottenere il risultato perfetto. Verso che lame orientarsi, allora, se si cucina della carne? Come scegliere lo strumento più adatto? Continua a leggere per scoprirlo.

Come scegliere i coltelli da carne

Tendenzialmente, quelli che sono considerati coltelli da carne sono caratterizzati dalla lama lunga tra 15 e 30 cm. Questa, che è considerata la lunghezza ideale, permette di ottenere tagli puliti su ogni tipo di varietà di carne, non facendole sfilacciare né privare esageratamente della parte succosa.

La lama migliore? Quella curva e appuntita nella parte inferiore, ma tendenzialmente resta retta nel dorso.

Dettagli e caratteristiche

La lama di un coltello da carne può essere sia liscia che dentata, a seconda della resistenza della carne: solitamente si usa una lama liscia per le carni più delicate e una lama dentata per le carni più corpose. Il materiale, in questo caso come in tanti altri, risulta quanto mai fondamentale: il più diffuso è l’acciaio inox, poiché è igienico, tagliente e facilmente affilabile.

Ma come sapere se un coltello per carne è robusto e affidabile? Accertarsi che sia stato forgiato in un corpo unico: che comprende sia lama che manico. Il materiale di rivestimento del manico? Non influisce, quello che conta è la struttura interna del coltello, in grado di conferirgli forza ed affidabilità, ma anche sicurezza al momento dell’utilizzo. Un vantaggio ulteriore? Il suo bilanciamento, per merito del peso che va ad essere distribuito su tutta la struttura.

Il manico dei coltelli da carne

Il manico del coltello può essere realizzato nello stesso materiale della lama in acciaio, oppure essere rivestito in legno, in plastica o in resina.

Il manico in legno, rispetto agli altri, garantisce una presa sicura ma purtroppo risulta molto delicato: va quindi maneggiato con cura, e scelto prestando grande attenzione all’impugnatura, scegliendola il più ergonomica possibile.

Come prendersene cura?

Se Ia tua cucina contempla solo coltelli da carne in acciaio, ottimo: puoi lavarli tutti in lavastoviglie senza alcun problema. Avessi optato, invece, per coltelli con manico in legno, l’attenzione dovrà essere maggiore. Questi coltelli, infatti, dovranno essere lavati a mano, evitando l’ammollo per evitare che la parte in legno possa rovinarsi, nel corso del tempo, assorbendo acqua.

In generale? Meglio evitare temperature molto alte, perché alcuni coltelli potrebbero deformarsi o rilasciare residui potenzialmente pericolosi per la salute.

Su questo sito si utilizzano cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.<br>Se vuoi saperne di più o modificare il consenso clicca su “Ulteriori informazioni”. Cliccando su “Accetta”,<br>effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi