Seleziona una pagina

Dedicare anche al cibo dei più piccoli l’attenzione di una preparazione domestica è qualcosa che può davvero fare la differenza, in termini di salute, risparmio e qualità. Per questo oggi vogliamo accompagnarvi nella preparazione delle pappe per i più piccoli, e farvi scoprire come omogeneizzare la carne. Avete un taglio di carne che apprezzate molto, o ne avete acquistata una quantità particolarmente abbondante? Dedicatene una parte alla preparazione del cibo dei bambini. Basteranno poche attenzioni, per garantire loro delle pappe a regola d’arte.

Omogeneizzato di carne fatto in casa: gli ingredienti

Con queste dosi è possibile preparare all’incirca 16 o 17 porzioni di omogeneizzato di carne da 30 grammi ciascuno.

  •  450 g carne rossa (che sia manzo, pollo o altra carne)
  • 200 ml di brodo vegetale o acqua

La preparazione

  • Preparare la carne tagliandola a fettine sottili e cercando di rimuovere eventuali pezzi di grasso o pezzi più duri
  • Cuocere la carne tagliata a vapore
  • Lasciar intiepidire la carne ed inserirla nel frullatore insieme a metà dell’acqua o del brodo, iniziando a frullare alla massima potenza.
  • Aggiungere mano a mano il brodo o l’acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata. Da una purea omogenea e fluida sarà possibile, andando avanti con lo svezzamento, passare a una preparazione un filo più grossolana che contenga anche qualche pezzettino di carne più grande
  • Lasciar raffreddare e poi porzionare, aiutandosi magari con una bilancia da cucina per essere più meticolosi
  • È possibile conservare il tutto per circa 2-3 mesi, in freezer, all’interno di contenitori per il ghiaccio o bicchierini di plastica per il caffè.
  • L’ideale? Riciclare i vasetti degli omogeneizzati industriali, accuratamente lavati

Una preparazione alternativa? L’omogeneizzato di prosciutto cotto

Una volta scoperto come omogeneizzare la carne sarà facile anche traslare questa preparazione verso cibi diversi. Come il prosciutto cotto, che ai più piccoli piace sempre e potrebbe essere mangiato volentieri quando altro viene rifiutato.

Ma come fare?

  • Iniziare spezzettando grossolanamente le fette di prosciutto cotto, che andranno poi inserite nel contenitore dove tutto sarà frullato con il minipimer.
  • Aggiungere circa 50ml di brodo vegetale direttamente nel contenitore, insieme ad un po’ di parmigiano grattugiato (che potrà anche essere aggiunto poi, a pappa pronta).
  • Quanto ne esce? Circa 5 porzioni  da 30 grammi circa, ovvero la quantità consigliata dalla pediatra per le pappe a base di carne fresca/ prosciutto cotto.

Su questo sito si utilizzano cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.<br>Se vuoi saperne di più o modificare il consenso clicca su “Ulteriori informazioni”. Cliccando su “Accetta”,<br>effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi