Seleziona una pagina

Marinare la carne di pollo: una proposta gustosa

INGREDIENTI

  • 3 bicchieri di olio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiere di succo di limone
  • Erbe aromatiche (prezzemolo, timo, rosmarino, origano, menta) q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 3 cucchiaini di miele
  • 2 cucchiaini di paprika dolce
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 vasetto di yogurt bianco naturale

Lasciare spazio alla creatività, quando si tratta di carni bianche, non è sempre facile. Perché basta poco per ritornare sempre sulle solite preparazioni, per quanto gustose (come la carne alla pizzaiola), finendo per consumare questo alimento così ricco di proprietà nutrizionali controvoglia. Oggi, quindi, ti vogliamo suggerire un modo per insaporire la tua carne, e prepararla al meglio per la cottura. Vuoi scoprire come marinare la carne di pollo? Continua a leggere.

La marinatura: cos’è?

A volte marinare le carni bianche permette loro di ottenere un gusto delizioso e una consistenza davvero morbidissima.

È complicato? No di certo: bastano pochi ingredienti, e qualche ora di pazienza durante la marinatura in frigo.
La marinatura solitamente è composta da un’emulsione che contiene una parte acida, una parte grassa, erbe aromatiche e, a volte, miele per ottenere un colore ambrato e un aspetto caramellato.

 


 

FASE 1

Tritare grossolanamente le erbe aromatiche, poi procedere sbucciando l’aglio e spremendo il limone.


 

FASE 2

In una ciotola di vetro molto capiente versare l’olio e poi unire il succo di limone, il trito di erbe aromatiche, l’aglio, il miele, la paprika, lo yogurt, regolare di sale e pepe e mescolare bene con una frusta per ottenere un’emulsione.


 

FASE 3

Immergere completamente i pezzi di pollo – meglio se tagliati piccoli, perché prenderanno meglio sapore – nella marinata, coprendo poi con della pellicola trasparente, e far riposare in frigo per almeno tre ore.


 

FASE 4

Trascorso il tempo di marinatura, far sgocciolare la carne e cuocerla in forno, sulla piastra antiaderente, sulla griglia o in padella. Aggiungendo un po’ di liquido della marinatura dove necessario.

 

Su questo sito si utilizzano cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.<br>Se vuoi saperne di più o modificare il consenso clicca su “Ulteriori informazioni”. Cliccando su “Accetta”,<br>effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi